Supply chain integration Fatturazione elettronica e EDI

Dopo la prima settimana di entrata in servizio della fatturazione elettronica possiamo già fornire qualche primo riscontro rispetto al funzionamento del sistema.

Intanto un primo messaggio che si può restituire è che il sistema, al momento, sembra reggere, almeno per quanto concerne gli accessi attraverso interfacce di dialogo avanzate, ad esempio WebService. Stando ai reportage di stampa, invece, parrebbero esserci problemi per gli accessi semplificati tramite web.

Sul piano delle performance, avendo transato, nei primi giorni dell’anno, oltre 100.000 documenti, la risposta si può definire abbastanza buona. I tempi di attraversamento e recapito migliori rispetto alle attese, in particolare da parte di chi si aspettava un possibile tracollo causa sovraccarico.

I documenti, quindi, stanno girando.

Tutto bene, quindi?

Quasi...

Il Sistema di Interscambio sta comunque presentando alcuni comportamenti anomali, rispetto ai quali abbiamo provveduto ad aprire dei ticket presso SOGEI.

In attesa della soluzione si dovrà quindi adoperarsi per minimizzarne l’impatto sui processi.

In particolare vogliamo evidenziare 4 anomalie di cui è utile essere coscienti:

  • In alcuni casi lo SDI consegna all’indirizzo PEC del destinatario presente sul documento XML invece che al codice intermediario, questo anche se il destinatario ha registrato correttamente il proprio codice destinatario sulla pagina riservata del sito dell’ADE. IL problema si manifesta in modalità random e solo per una parte dei documenti, generando una situazione nella quale per lo stesso destinatario alcune fatture arrivano via Intermediario (con i relativi automatismi) e altre all’indirizzo PEC. Abbiamo aperto un ticket su questo problema e confidiamo che SOGEI (Gestore tecnico del servizio SDI) possa risolverlo
  • Vengono emessi, senza apparente motivo, “falsi negativi” da parte di SDI. In particolare potrete ricevere un avviso di mancata consegna quando invece la fattura è stata correttamente consegnata. Nei casi che abbiamo verificato le fatture erano state correttamente consegnate e le operazioni di re-invio non erano necessarie. Anche in questo caso è stato aperto un ticket e confidiamo che SOGEI possa risolverlo
  • In alcuni casi il sistema dello SDI genera più volte lo stesso esito positivo di recapito, cambiando però il nome del file esito rendendo difficile l’intercettazione della ridondanza. Anche in questo caso è stato aperto un ticket
  • Un ultimo piccolo problema che probabilmente non incide sui vostri sistemi è che la nomenclatura dei file non è sempre uguale, in particolare in alcuni casi vengono usate lettere maiuscole e in altri lettere minuscole, disattendendo le specifiche pubblicate e creando problemi nella gestione dei meta dati.

Non ci sono commenti

Commenta per primo

Lascia un commento Regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *